Tag: Book presentation

Tavola rotonda: La scienza: istruzioni per l’uso, martedì 18 ottobre, ore 18.30

Nel contesto della mostra Naturalia et artificialia, ECCENTRIC Art & Research è lieta di ospitare:

Martedì 18 ottobre, ore 18.30
Tavola rotonda:
La scienza: istruzioni per l’uso

in occasione dell’uscita del volume Mondi altri: Processi di soggettivazione nell’era postumana a partire del pensiero di Antonio Caronia, a cura di Amos Bianchi e Giovanni Leghissa (Milano: Mimesis).

“Avevano seguito i loro istinti più nobili e fondato le loro vite sul principio che il denaro non poteva comprare la felicità, scoprendo solo pian piano le molte tipologie di infelicità che avrebbe potuto tenere alla larga. Russell era solito dividere l’umanità, soprattutto dopo qualche bicchiere, in due squadre contrapposte: Arte e Amore contro Potere e Denaro. Un po’ trito, ma lei era orgogliosa del fatto che ci credesse davvero, e della sua fedeltà alla propria squadra. Nel bene o nel male, era anche la sua.”

(J. McInerney, La luce dei giorni, trad. it. di A. Silvestri, Milano 2016)

Ai partecipanti alla tavola rotonda viene chiesto di rispondere alle domande: esistono queste due squadre? e se esistono, in quale squadra si colloca la scienza?

Introduzione: Gabriela Galati, direttrice di ECCENTRIC e docente di Teoria e metodo dei mass media presso NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano,
Intervengono:
Amos Bianchi, docente di Estetica e Storia del Cinema presso NABA,
Giovanni Leghissa, Professore associato presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’educazione dell’Università di Torino,
Maresa Lippolis, course leader del Triennio accademico di Media Design e Arti Multimediali presso NABA.

 

ECCENTRIC Art & Research
presso MyOwnGallery|Superstudio Più
via Tortona, 27 Milano
E: info@ec-centric.eu
W: ec-centric.eu
12-21 ottobre
lun-ven, ore 13-20, sabato ore 15-21, o su appuntamento.

 

Immagine: Sarah Ciracì, Click (2016). Digital print, 33 x 60 cm.

 

Sarah Ciracì: Presentazione del libro Multiverso presso la libreria Mondadori di Taranto, giovedì 1 settembre ore 20.30.

Giovedi 1 settembre alle 20,30, presso la libreria Mondadori di Taranto (Via De Cesare 35) verrà presentato il libro “Multiverso”.

La pubblicazione costituisce la sintesi finale di un progetto realizzato in comune da Sarah Ciracì e Renato Galante e promosso dalla galleria Cosessantuno Artecontemporanea di Taranto, a cura di Antonella Marino. Con un apparato di testi ed immagini, il volume documenta l’esperienza espositiva ambientata nell’estate 2015 in una vecchia fabbrica di ceramiche nel centro storico di Grottaglie. Il titolo – ispirato al “multiverso”, un’ipotesi della fisica moderna che postula l‘esistenza di mondi paralleli – indica un’attenzione dei due artisti per le teorie scientifiche, caricate di implicazioni psicologiche e fantastiche. Ma al tempo stesso allude al confronto di rispettivi mondi creativi giunti qui a singolare ed inattesa osmosi, suggerendo letture multiple e l’idea che le cose possono essere diverse da come appaiono.
Nel corso della serata verrà proposta una serie inedita di disegni su alluminio creati a quattro mani per l’occasione da Sarah Ciracì e Renato Galante.

 

Per maggiori informazioni su Sarah Ciracì si prega di cliccare qui.

Book presentation: Presentazione del volume Mondi altri presso NABA, 11 maggio, ore 17.

Please scroll down for English summary.

Il volume Mondi altri. Processi di soggetivazione nell’era postumana a partire del pensiero di Antonio Caronia, a cura di Amos Bianchi e Giovanni Leghissa è in stampa e sarà disponibile a brevissimo.
Il giorno mercoledì 11 maggio 2016 si terrà una prima presentazione del volume presso la NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, via Carlo Darwin 2o.

Mondi altri intende, attraverso contributi mirati, riattualizzare il pensiero di Antonio Caronia e i suoi temi di interesse per fornire alla comunità scientifica e, in generale, a chi abbia a cuore la performatività del pensiero critico, una serie di saggi accomunati dall’ambizione di fornire un’agenda di temi di riflessione per il periodo a venire. Fine dell’Antropocene, uscita dal Neolitico, postumanesimo, il cyborg, gli eccessi di potere, il mondo delle reti, lo statuto contemporaneo dell’arte, Dick, Ballard, Foucault: se c’è una specificità nell’impianto di fondo della presente proposta teorica specificità che connette l’interrogazione del presente al percorso di riflessione inaugurato da Caronia l’analisi dei percorsi di soggettivazione va inserita sullo sfondo di una deep history che prenda in esame anche gli invarianti antropologici, che sappia cioè sottrarre il discorso sul bios alle derive fascistoidi della psicologia evolutiva o della sociobiologia (le quali non a caso sono sistematicamente affini al discorso economico neoliberale dominante). Il tema del postumano, articolato a partire dal riconoscimento che non siamo ancora usciti dal neolitico, non aspira a instaurare un’estetica dell’esistenza, buona solo per creare una nuova forma di distinzione (nel senso di Bourdieu). Più in profondità, si tratta di cogliere a partire da quale svolta antropologica radicale sia possibile costruire utopie concrete, basate su inedite forme di socializzazione.

——–

English

The book Mondi altri. Processi di soggetivazione nell’era postumana a partire del pensiero di Antonio Caronia, edited by Amos Bianchi and Giovanni Leghissa, is currently in print and will be available very soon.

A first presentation of the book will be held on Wednesday, May 11, 2016 at NABA, Nuova Accademia di Belle Arti in Milan, in Via Carlo Darwin 20.

For more information on the presentation please click here.